Chiusa definitivamente la vicenda di Glauco e Dea: assolti con formula piena

Furono additati come scrocconi dalla giunta Raggi e dal Dirigente alle politiche abitative.

Roma -

Ricordiamo la vicenda. Dal 2009 la famiglia viveva in un alloggio popolare. Vi erano rimasti dopo che era morto l'assegnatario che li aveva ospitati.

A novembre 2017 vengono sgomberati e buttati in mezzo alla strada. Tanto che per un periodo hanno dormito nella roulotte di un amico.

Nel frattempo, in seguito alle accuse sostenute dal PM Nardi (!) su segnalazione dell'allora Dirigente di Roma Capitale dr. Barletta, si sono dovuti difendere fino ad arrivare alla sentenza di oggi con la quale sono stati assolti con formula piena perché il reato non sussiste.

In questi anni come Asia-USB non li abbiamo mai abbandonati. Glauco e Dea sono l'emblema di una gestione fallimentare dell'edilizia pubblica. Sono l'emblema di quanto la politica piuttosto che difendere e tutelare i più deboli, li mette al contrario in condizione di difficoltà senza tenere conto del fatto che il diritto alla casa è un diritto primario.

Ringraziamo l'avvocato Vincenzo Perticaro che ha difeso Glauco e Dea facendo ristabilire un principio di giustizia che spesso entra in contrasto con quello della legalità.

Asia-USB Roma

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati