Zara, i magazzinieri di Castel Giubileo da due giorni sugli scaffali del magazzino contro l’arroganza aziendale. Tensione e malori

Nazionale -

Seconda giornata sugli scaffali per i magazzinieri di Zara a Castel Giubileo. Dopo la tregua della prima notte, l'azienda ha disatteso le intese concordate, proponendo un'ipotesi di accordo bocciata da tutti i lavoratori che sono tornati a occupare il magazzino.

Tensione durante la notte con le numerose forze dell'ordine presenti, quando la stessa azienda ha provato ad impedire l'accesso ai lavoratori stranieri in turno, volendo far entrare solo i lavoratori italiani. Un lavoratore è stato portato via in ambulanza per un malore.

Fiege Logistic continua con arroganza a negare diritti e a non voler rispettare la scelta dei lavoratori di aderire a USB, ma gli operai non mollano.

#schiavimai

USB Logistica

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati