Usb: in Città Metropolitana di Roma serve subito un nuovo vicesindaco

Roma -

La querelle tra il Movimento 5 stelle, ed il Sindaco di Pomezia Fabio Fucci, nonché vicesindaco della Città metropolitana di Roma Capitale, per la ricandidatura dopo il secondo mandato, rischia di impantanare l’attività istituzionale dell’ente di area vasta romano.


La contesa sulle regole di un partito o movimento che sia, non deve ricadere sulla pelle dei cittadini o sui lavoratori dell’ente, il ruolo di Vicesindaco è di fondamentale importanza per la gestione dell’amministrazione, e questa imbarazzante situazione venutasi a creare, va risolta nel più breve tempo possibile.


Tra l’altro, all’attuale Vicesindaco, oltre all’onore e l’onere di rappresentare l’ente di area vasta, in assenza del sindaco di Roma, erano state attribuite anche le deleghe a Urbanistica, Lavori pubblici, Sviluppo della rete e della mobilità, Viabilità, Comunicazione istituzionale, e Fondi e progetti europei.


Non vogliamo entrare nel merito sulla giustezza o meno della regola dei due mandati, perché non ci compete, ma, considerata l’importanza che ricopre il  ruolo di Vicesindaco, invitiamo la Sindaca a provvedere immediatamente alla riassegnazione delle deleghe che erano state attribuite a Fucci, e alla nomina di un nuovo vicesindaco della Città Metropolitana di Roma, per garantire i servizi ai cittadini e la continuità amministrativa.

 

Unione Sindacale di Base

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati