USB CONFERMA LO SCIOPERO DEL TPL DEL 24 GENNAIO 2014

Roma -

Come volevasi dimostrare, dopo aver siglato un verbale di accordo con ATAC dove non viene aggiunto nulla rispetto a quanto precedentemente già verbalizzato, CGIL, CISL, UIL, e UGL differiscono lo sciopero previsto per venerdì 24 gennaio a data da destinarsi.

USB ferma nelle proprie convinzioni CONFERMA LO SCIOPERO del 24 gennaio perché convinta che il rilancio del paese passi anche attraverso il rilancio del trasporto pubblico locale, quindi chiede:

 

 

• il mantenimento ed il rilancio del carattere pubblico delle società a gestione regionale e, se gli enti regionali non sono all'altezza, che sia direttamente lo stato a gestire l'intero settore;

• la reinternalizzazione dei servizi già affidati con garanzia dei livelli occupazionali;

• la compatibilità sociale e ambientale come servizio essenziale al Paese;

• la sicurezza dei mezzi per chi viaggia e chi lavora;

• l'efficienza e l'intermodalità per offrire nuove opportunità agli utenti;

• risorse economiche certe e trasparenti;

• buona e sana occupazione per i lavoratori.

 

USB Esecutivo Provinciale

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni