TRASPORTI ROMA TPL. I LAVORATORI SI ARRAMPICANO SUL TETTO PER DENUNCIARE I MANCATI PAGAMENTI DEGLI STIPENDI

USB (BRAVI) : Inaccettabile il silenzio delle istituzioni

 

 

Roma -

 

COMUNICATO STAMPA

 

E' in atto in questo momento la protesta di un gruppo di lavoratori della società Trotta Bus Service Spa Consorziata della Roma TPL Scarl che hanno occupato il tetto di una costruzione presso il deposito.


Denuncia Fabiola Bravi di USB Roma e Lazio “La protesta  è avvenuta dopo che la azienda si è rifiutata di ricevere una delegazione di USB che aveva formalizzato ufficiale richiesta e segue il gesto disperato di un lavoratore che già questa mattina si era incatenato davanti al cancello del deposito per denunciare il mancato pagamento degli stipendi di gennaio e febbraio"

 

“I lavoratori si trovano costretti a gesti estremi per rompere il silenzio assordante delle istituzioni e  dell'azienda, che non solo disattende gli impegni presi ma si rifiuta di avviare un confronto con loro"

"Continueremo a sostenere i lavoratori e ribadiamo l'urgenza di un intervento del Comune di Roma " conclude Bravi

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni