Argomento:

TRASPORTI LAZIO: i lavoratori del COTRAL verso lo sciopero per la sicurezza

Iniziativa di protesta a Cretone, frazione di Palombara Sabina

Roma -

Questa mattina i lavoratori del Cotral insieme all’Unione Sindacale di Base hanno dato vita ad un presidio di protesta sulla piazza di Cretone, frazione del comune di Palombara Sabina, per denunciare la situazione di pericolo per la sicurezza dei lavoratori e dei cittadini determinata dalla decisione del Cotral di togliere un addetto alla manovra, figura professionale presente ai capolinea e preposta esclusivamente a coadiuvare le manovre degli autisti.

 

Spiega Elena Casagrande, dell’Esecutivo Regionale USB: “A Cretone, in viale Luigi Greco, i conducenti del Cotral sono costretti, loro malgrado, ad effettuare manovre in retromarcia e contromano, oltretutto davanti ad una scuola materna, che possono seriamente compromettere l’incolumità dei lavoratori e dei cittadini. Una situazione conosciuta da anni da parte dell’azienda e delle autorità locali, su cui le nostre richieste di intervento non hanno mai ottenuto risposta, ed ora resa ancora più pericolosa dalla soppressione dell’addetto alle manovre”.

 

“Durante il presidio – continua Casagrande - i lavoratori hanno improvvisato un corteo nella frazione, che ha riscosso l’attenzione e il consenso degli abitanti di Cretone, invitati a sostenere la lotta per la sicurezza”.

 

“La mobilitazione – conclude la sindacalista USB - proseguirà con la proclamazione dello sciopero, la richiesta di incontro al Prefetto e con tutte le iniziative necessarie a far sì che venga finalmente messa in primo piano e salvaguardata la sicurezza dei lavoratori e dei cittadini, risvegliando l’azienda e l’amministrazione locale da una gestione indifferente e poco responsabile”.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni