SANITA' ROMA: USB CHIEDE INTERVENTO AL PREFETTO SU PULIZIA E SANIFICAZIONE ASL ROMA 2

Si apra tavolo di confronto con la Regione Lazio e ASL RM2

Roma -

COMUNICATO STAMPA

 

 

Continua a destare forte preoccupazione quanto accade quotidianamente nell’appalto di pulizia e sanificazione dell’ospedale Sandro Pertini e dei plessi sanitari della ASL ROMA 2: ritardi sul pagamento degli stipendi, pesanti condizioni di lavoro, forti disagi per i lavoratori e per l’utenza hanno spinto la Federazione USB di Roma, che da tempo denuncia tali problematiche, a chiedere un intervento da parte della Prefettura di Roma e l’apertura di un tavolo di confronto con la Cabina di Regia Sanità della Regione Lazio e la Direzione Generale della ASL.

 

Nello specifico, l’USB ritiene sia urgente intervenire per garantire la continuità occupazionale dei lavoratori, con la tempestiva attuazione della “gara ponte” da tempo annunciata dalla ASL per garantire il proseguimento dell’appalto e dei servizi, il diritto al pagamento degli stipendi e per sanare velocemente le situazioni di criticità più volte denunciate.

 

L’USB continuerà a tenere alta l’attenzione sulla vertenza e a vigilare su quanto sta accadendo, compreso l’impiego di personale esterno all’appalto per l’effettuazione del servizio, e a fare la sua parte a salvaguardia dei diritti e della sicurezza dei lavoratori e dell’utenza.

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni