Argomento:

Roma, guasti in linea ATAC: l'azienda li vuole nascondere, USB scrive al Sindaco, al Prefetto...

ed invia al Sig. Monichino Roberto un corso informatizzato della Carta di Qualificazione del Conducente. - COMUNICATO STAMPA-

 

In allegato la lettera inviata.

Roma -

 

“Il Sig. Monichino Roberto, in disprezzo di ogni normativa vigente sia in materia di sicurezza sul lavoro che del Trasporto di Persone (e siamo ad evidenziare: “Trasporto Persone”) si assume la responsabilità di dettare, in forma del tutto personale, le procedure alle quali i conducenti di linea dovrebbero attenersi in caso di guasti.”


Ad affermarlo è Walter Sforzini, dell'Esecutivo Provinciale di Roma USB Lavoro Privato che con una lettera indirizzata ai vertici della società ATAC s.p.a. , al Sindaco di Roma e al Prefetto richiede un “formale annullamento della disposizione aziendale che, oltre a rappresentare un atto illecito, viene utilizzata in forma intimidatoria nei confronti degli addetti al servizio al fine di scoraggiare, in caso di guasto, la richiesta della doverosa assistenza e/o cambio vettura.”


Nella lettera inviata, il dirigente sindacale evidenzia: “la risposta della vettura al momento dell'utilizzo dei freni, i controlli “spia” della pressione olio freni, sistemi di sicurezza porte ed inserimento marce, luci e luci di direzione, aria condizionata e/o riscaldamento non possono considerarsi alla mercé delle esigenze personali del Il Sig. Monichino Roberto ne tanto meno essere superate evitando una corretta e puntuale manutenzione per la quale una società di Trasporto Pubblico Locale delle dimensioni e dell'importanza di ATAC s.p.a. dovrebbe garantire ai cittadini tutti a garanzia della sicurezza del servizio e dalle più elementari norme del codice della strada così come alle autorevoli normative Europee in materia di Trasporto Persone.”


Ma l' USB non sembra fermarsi alla lettera e Walter Sforzini rilancia: “visto che tutto il personale di guida è impegnato proprio in questo periodo ai corsi di aggiornamento professionale sarebbe cosa buona vedere il Sig, Monichino tra i banchi nel tentativo di comprendere almeno di cosa sta parlando. Tenendo conto che siamo poco fiduciosi della sua umiltà provvederemo a spedirgli un corso informatizzato della Carta di Qualificazione del Conducente in modo che nel futuro prima di mettere bocca su temi così delicati sappia e comprenda cosa vuol dire trasportare persone. Qualcuno dovrà pur avere il coraggio di spiegargli che sono una cosa diversa dalle patate”.


“L'Unione Sindacale di Base”, dichiara inoltre il dirigente sindacale, “era in attesa delle scelte che il nuovo Sindaco avrebbe spresso sui seri problemi della mobilità nella città di Roma, forse sarà il caso inizi con il valutare le competenze e capacità delle dirigenze ATAC.”

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni