Roma, al via le assunzioni delle educatrici: correggere errori ed anomalie per tutelare tutte

Roma -

Ormai da giorni ci giungono numerose segnalazioni da parte delle educatrici presenti nelle graduatorie predisposte per le prossime assunzioni; a quanto ci riferiscono si riscontrerebbero errori da parte della amministrazione nella valutazione dei titoli utili.

Per avere il massimo della chiarezza sulle graduatorie stiamo preparando un accesso agli atti, per togliere ogni dubbio alla correttezza delle procedure.

USB Roma Capitale ha da sempre sostenuto il percorso di assunzione del precariato; lavoratrici che, ormai da troppo tempo, permettono l’apertura e la conduzione dei servizi 0/3 a gestione diretta.

Tante donne hanno sacrificato la propria vita nell’ attesa delle chiamate a copertura giornaliera, mentre alle più fortunate sono toccati incarichi dipartimentali o municipali che, comunque, non assicuravano loro una continuità educativa né, tantomeno, personale.

Finalmente dopo 4 lunghi anni, a giorni, le prime 100 in graduatoria unica potranno sottoscrivere il tanto atteso contratto a tempo indeterminato. L’ amministrazione ci ha garantito di aver approfondito i controlli per le prime 100; questo, però, sembrerebbe non essere sufficiente. Dopo aver dichiarato la costituzione di una commissione a salvaguardia delle dichiarazioni ricevute dalle concorrenti, la graduatoria uscita lo scorso 3 dicembre presenta ancora delle anomalie che non si possono ignorare.

Il piano assunzionale deve aver inizio e scorrere con criteri di trasparenza e limpidezza, tutte devono essere inserite nella posizione di appartenenza in considerazione delle richieste del bando di concorso.

USB, chiede all’ amministrazione capitolina, dopo il fallimento conclamato della commissione, di provvedere alla revisione di tutte le domande ricevute a tutela e garanzia di tutto il personale educativo.

Avviate le convocazioni per la sottoscrizione del contratto vi è tutto il tempo utile per correggere ciò che andava corretto da tempo così che, a giugno, si possa avere una graduatoria che tuteli tutte le lavoratrici.

Applicate il bando e correggete!

USB Roma Capitale

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati