Argomento:

Roma: AGGRESSIONE SELVAGGIA A CONDUCENDE CO.TRA.L.

Roma -

Si è consumata la sera di sabato 15 febbraio la violenta aggressione ai danni di un conducente del deposito di Ponte Mammolo mentre era in servizio sulla linea Roma Tivoli; protagonisti il consueto branco di vigliacchi che non trovano modo migliore per chiudere il loro sabato sera.



Ormai macabro  appuntamento, all'uscita delle discoteche e/o feste private, più volte denunciato dai lavoratori e da USB alla stessa prefettura di Roma ed alla società Co.Tra.L.; episodi che sono stai già oggetto di iniziative di sciopero dei conducenti articolati, appunto, nella fascia serale del sabato.



Ancora una volta, la completa indifferenza delle istituzioni e della stessa azienda, ricade pesantemente sui lavoratori che si ritrovano a gestire una problematica ormai diventata materia di ordine pubblico.

 

Al conducente,  trasportato in ospedale, sono stati riconosciuti nove giorni di prognosi.L'Unione Sindacale di Base, esprimendo solidarietà al lavoratore aggredito, torna ad attivare la mobilitazione dei lavoratori; questa volta Istituzioni ed Azienda non si possono permettere il lusso di far finta di nulla. Come più volte evidenziato, un problema inizialmente circoscritto assume ora proporzioni preoccupanti ed, a fronte di tanta superficialità, le iniziative non potranno che coinvolgere tutto il servizio di trasporto del territorio regionale.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni