Polizia Locale di Roma, USB: il Disciplinare non è legge

Roma -

USB Polizia Locale di Roma contesta l'impostazione del Comando di differenziare continuamente l'operato della Polizia Locale dalla contrattazione collettiva nazionale e decentrata.

Senza spiegazioni il Comando ha infatti interrotto la discussione sul regolamento professionale ripresentandosi con una proposta di Disciplinare unilaterale.

Sembra essere tornati ai tempi di Clemente e Modafferi, pensavamo che il “cambiamento” riguardasse anche la direzione della Polizia Locale di Roma Capitale. Invece…

Non basta l'assunzione di nuovo personale per risolvere i problemi del corpo. Anzi, per certi versi, la fretta con cui i nuovi agenti sono stati messi per strada dimostra come si sia privilegiato l’aspetto mediatico della loro funzione, ignorando il ritardo chiaro e conclamato della fornitura di divise ed attrezzature operative.

Aspetti parziali di questo Disciplinare, scelti ad arte dai diversi comandanti di Gruppo sono stati resi effettivi senza alcun preventivo confronto sulla organizzazione del lavoro in ogni singolo gruppo.
Deve essere chiaro a tutti i colleghi, “vecchi” e “nuovi” che il Disciplinare inviato ai Gruppi non ha alcuna valenza attuativa.


USB Polizia Locale Roma Capitale

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni