Lunedì 11 gennaio manifestano alla Regione Lazio i lavoratori esternalizzati dei Centri per l’Impiego

Nazionale -

Lunedì 11 gennaio scendiamo in piazza perché dopo 18 anni di servizio nei Centri per l’Impiego non possiamo accettare che vengano ridotti diritti, salario, professionalità.

Siamo stati dipendenti di Capitale Lavoro ceduti in affitto a LazioCrea per due anni, e ora dovremmo essere ceduti definitivamente a LazioCrea. Per il passaggio dei 166 lavoratori che operano nei Centri per l’Impiego i sindacati confederali e le due aziende vogliono attuare un’armonizzazione di contratto che vede applicato il CCNL Federculture in sostituzione di quello attuale del CCNL commercio.

Ma questa è finta armonizzazione. Con questo scellerato accordo, derivato da trattative sindacali opache ed irregolari, vogliono ridurre salario tramite l’istituzione di quote assorbibili, riduzione dell’orario di lavoro per chi già ora è a part time, diritti derivanti da precedenti accordi e contratto integrativo; con la ciliegina che chiederanno di accettare una liberatoria da qualsivoglia rivendicazione futura.

Lavoriamo da quasi 20 anni nei servizi per l’impiego; siamo 166 istruttori amministrativi a cui le leggi dello Stato riconoscono le funzioni dei dipendenti pubblici nei ruoli delle Regioni. Piano mai preso in considerazione dalla Regione Lazio! I 166 lavoratori del ramo d’azienda rientrano nel piano di rafforzamento dei Centri l’Impiego e devono essere assunti dalla Regione Lazio.

L’USB chiede un confronto immediato con le parti politiche coinvolte nella vicenda, Regione Lazio e CMRC, e con le società in–house coinvolte, LazioCrea e Capitale Lavoro, sui seguenti temi:

  • No ad un finto contratto di armonizzazione che riduce salario e diritti
  • Ritorno al contratto ed alle condizioni, nessuna esclusa, che vigevano con Capitale Lavoro prima dell’affitto, inclusa l’assicurazione sanitaria.
  • Avvio della internalizzazione dei servizi e stabilizzazione nei ruoli regionali dei 166 operatori dei CPI. 

Invitiamo tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori e tutti coloro che verranno intervenire all’iniziativa che si terrà il giorno lunedì 11 gennaio dalle 10 sotto il palazzo della Regione Lazio in via Rosa Raimondi Garibaldi 7

USB LAVORO PRIVATO

USB PUBBLICO IMPIEGO

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati