LO HANNO UCCISO MENTRE ERA IN SCIOPERO E LOTTAVA PER I SUOI COMPAGNI DI LAVORO

Roma -

ABDESSELEM EL DANAF, 53 ANNI, 5 FIGLI, DAL 2003 IMPIEGATO ALLA SEAM DI PIACENZA, DITTA IN APPALTO CON LA GLS, UNA GRANDE MULTINAZIONALE DELLA LOGISTICA.

È STATO UCCISO IERI SERA MENTRE SCIOPERAVA
DAVANTI ALLA SUA AZIENDA

UN CAMION INCITATO DAI CAPIREPARTO DELLA SOCIETÀ LO HA TRAVOLTO PER FORZARE IL PICCHETTO DEI LAVORATORI IN PROTESTA. LO SCIOPERO ERA STATO INDETTO DALL’USB PER IL MANCATO RISPETTO DI UN ACCORDO SINDACALE. ABDESSELEM  NON STAVA PROTESTANDO PER SE STESSO MA PER I SUOI COLLEGHI PRECARI.
_________________________________________________________________

SUPERSFRUTTAMENTO, GESTIONE CAMORRISTICA DEI RAPPORTI DI LAVORO, IMPOSIZIONE DELLA LOGICA
DEL PROFITTO A TUTTI I COSTI
SONO LE VERE CAUSE CHE HANNO PORTATO A QUESTO ATROCE ASSASSINIO!!!
_______________________________________________________________

NELL’ITALIA DEL JOBS ACT E DELLA CONCORRENZA ESASPERATA, NELLA QUALE I LAVORATORI VENGONO SFRUTTATI, TENUTI SOTTO CONTINUO RICATTO ED HANNO PERSO OGNI STRUMENTO DI TUTELA, SI E’ ARRIVATI AL PUNTO DI COMMETTERE “OMICIDI SU COMMISSIONE”.
IL SUO ATTO DI CORAGGIO, SOLIDARIETÀ E GENEROSITÀ RESTA DI ESEMPIO PER TUTTI I LAVORATORI  CHE NON INTENDONO ARRETRARE DI UN PASSO PER DIFENDERE LA LORO DIGNITÀ.

USB HA PROCLAMATO PER DOMANI 16 SETTEMBRE 2016
2 ORE DI SCIOPERO NAZIONALE A FINE TURNO IN TUTTI I SETTORI
E LE AZIENDE DEL LAVORO PRIVATO

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni