Liberiamo la sanità dagli appalti: lunedì 2 marzo assemblea alla Regione Lazio

Roma -

Dopo quasi 10 anni, il Servizio Sanitario Regionale del Lazio è finalmente uscito dal commissariamento: Una nuova stagione di assunzioni e stabilizzazioni diviene finalmente possibile. Ne discutiamo lunedì 2 marzo alle 15 in assemblea alla Regione Lazio.
 
ESTERNALIZZAZIONI E LEGGE 4/2017
Con la Legge regionale 4/2017 si prevede, nelle procedure concorsuali, un punteggio di anzianità per i lavoratori esternalizzati. Chiediamo che la Regione si impegni da subito affinché nei bandi in essere e in quelli a venire la legge venga rispettata e gli esternalizzati possano vedere riconosciuto il giusto punteggio per l’anzianità di servizio;  

CONTRATTI PRECARI E GRADUATORIE
Stabilizzare tutto il personale precario delle ASL attraverso selezioni riservate, ovviamente senza alcuna preselezione; e attingendo dalle graduatorie, affinché gli idonei vedano rispettati i loro diritti.

SANITÀ PRIVATA IN CONVENZIONE
Finte Partite Iva, precarietà, piante organiche insufficienti, turnazioni insostenibili e assenza di contratto da più di dieci anni. Il committente pubblico non può far finta di non vedere!

LIBERIAMO LA SANITÀ DAGLI APPALTI
Basta precarietà, diritti e lavoro per tutti!
Lunedì 2 marzo ore 15.00
Sala Tevere, Regione Lazio, Via Rosa Raimondi Garibaldi 7

Sarà l’occasione per un confronto serrato con gli assessori alla Sanità e al Lavoro e con i consiglieri regionali della Commissione Sanità.


UNITI, SI VINCE!


USB – Sanità pubblica e privata

CLAP Sanità pubblica e privata

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati