Argomento:

#IOSTOCONILARIOEVALENTINO - TRASPORTI: PROSEGUE LA MOBILITAZIONE PER GLI AUTISTI SOSPESI

Commissione Trasporti di Roma Capitale convocherà in merito aziende e sindacati

Roma -

Prosegue la mobilitazione dell’USB a sostegno di Ilario Ilari e Valentino Tomasone, i due autisti di bus sospesi dal servizio dopo aver partecipato a “Presa Diretta”.

 

Dopo l’occupazione dell’assessorato alla Mobilità di Roma Capitale, ieri pomeriggio i lavoratori del trasporto pubblico hanno dato vita ad un sit-in di in piazza del Campidoglio in concomitanza con la seduta del Consiglio comunale, portando poi la protesta dentro l’aula Giulio Cesare.

Una delegazione, fra cui i due sospesi, ha esposto uno striscione con su scritto: “AUTISTI ROMA TPL E CONSORZIATE: SENZA STIPENDIO E SENZA PAROLA”, e si è imbavagliata per rappresentare la limitazione della libertà di parola imposta dalle aziende di trasporto.

 

La protesta ha raccolto la solidarietà dei capigruppo consiliari. I consiglieri Cesaretti e Peciola (Sel) hanno presentato un’interrogazione al sindaco e all’assessore Improta in cui si chiede di verificare se il comportamento dei dipendenti della Trotta Bus Service sia stato realmente diffamatorio o se invece “sia in atto un’azione di ritorsione nei confronti dell’organizzazione sindacale che da anni denuncia questo tipo di carenze alle istituzioni responsabili del servizio”.

I consiglieri Stefàno e De Vito (M5S), dopo aver personalmente incontrato i sospesi, hanno dato la loro disponibilità ad intervenire sulla questione.

La consigliera Annamaria Cesaretti, in qualità di Presidente della Commissione Trasporti e Mobilità, si è inoltre impegnata a convocare in merito i dirigenti del consorzio Roma Tpl e della Trotta Bus Service (la società che ha comminato le lettere di sospensione) insieme alle organizzazioni sindacali.

 

Intanto il giornalista Riccardo Iacona ha lanciato dal sito del programma di Rai3 “Presa Diretta”, un videoappello a sostegno dei lavoratori sospesi.

 

L’USB accoglie con favore l’impegno delle istituzioni, ma non abbasserà la guardia e invita tutte le lavoratrici ed i lavoratori a manifestare la loro solidarietà agli autisti a rischio licenziamento:  l’hashtag è #iostoconilarioevalentino .

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni