Incendio TMB Salario, USB: la bomba è scoppiata, inascoltate le nostre denunce

Nazionale -

L'incendio divampato nella notte all'interno dell'impianto Ama di trattamento meccanico biologico dei rifiuti di Via Salaria non è altro che un disastro ambientale che si poteva evitare. Da anni l’Unione Sindacale di Base sta denunciano ad azienda, Comune e organi di controllo, una gestione pericolosa dell'impianto.

Dopo la chiusura di Malagrotta, tutti gli impianti Ama si sono trasformati in veri e propri siti di stoccaggio dei rifiuti, da avviare alla trasferenza in altri siti fuori Roma. Questa attività, oltre a creare pericolose discariche in prossimità dei centri abitati, ha ridotto notevolmente la capacità e la qualità del trattamento dei rifiuti fino a trasformare gli impianti TMB in bombe ambientali per i residenti e per i lavoratori che operano all’interno.


Ci domandiamo come mai, nonostante le continue segnalazioni di USB e dei cittadini, nessuno sia intervenuto tempestivamente per scongiurare questo disastro ambientale.


Ci aspettiamo che ora le indagini vengano svolte con puntualità, soprattutto per quanto attiene ai rilievi della qualità dell'aria, e che la negligenza di tutti gli eventuali responsabili venga punita severamente.

 

Unione Sindacale di Base Federazione di Roma

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati