Il Comitato Utenti e Lavoratori in difesa del trasporto pubblico avvia la campagna per il NO al Referendum sulla privatizzazione di Atac

Roma -

Giovedì 11 alle ore 12 prenderà ufficialmente il via la campagna referendaria che porterà il prossimo 11 novembre i cittadini romani ad esprimersi sui due quesiti promossi dai radicali e da una parte del Pd per privatizzare l'ATAC.

Il Comitato Utenti e Lavoratori in difesa del trasporto pubblico organizza un incontro con la stampa per presentare la sua campagna per il NO. Il programma delle iniziative, i contenuti della campagna, le denunce sulla mala gestione dell'azienda e le proposte per affrontare la crisi dell'azienda.

Lavoratori Atac, associazioni del territorio, lavoratori delle aziende di trasporto locale privatizzate, studenti e pensionati sono i soggetti che danno vita al Comitato. Tra le realtà organizzate che compongono il Comitato sono presenti l'Unione Sindacale di Base e l'ORSA, Potere al Popolo e Rifondazione Comunista, Cinecittà Bene Comune, collettivi studenteschi e comitati territoriali.

L'incontro si terrà alle ore 12 in largo Argentina di fronte alla libreria Feltrinelli.

Fabiola Bravi
USB Lavoro Privato

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni