I LAVORATORI DEL PULIMENTO VERSO LO SCIOPERO GENERALE DEL 24 OTTOBRE 2014

Roma -

Lo sciopero generale promosso da USB confederale per il 24 ottobre p.v. (intero turno) è uno sciopero per la difesa dei beni comuni pubblici e dei diritti dei lavoratori, contro le imposizioni dell’Unione Europea e della Banca Centrale Europea, contro le privatizzazioni e contro il pesante attacco costituito dai contenuti del job act: contratti fintamente a tempo indeterminato senza tutele per anni, permesso di demansionamento ed eliminazione della reintegra a fronte di licenziamenti senza giusta causa (abolizione dell’art.18). Uno sciopero per chiedere centralità ai problemi dei lavoratori e dei cittadini, contro la precarietà e i bassi salari.

 

Dentro questi obiettivi generali, i lavoratori e le lavoratrici in appalto (igiene ambientale, pulimento e servizi), sono ancora più coinvolti a causa delle continue spending review, i processi di riorganizzazione, necessari per migliorare i servizi, la qualità del lavoro e eliminare gli sprechi e la mala gestione, sono tali se vedono come protagonisti gli utenti e i lavoratori con l’obbiettivo del mantenimento sotto il controllo pubblico delle aziende e della qualità dei servizi, che sono e devono restare una parte del welfare per la popolazione.

Ma non è quello che vuole il Governo Renzi per il quale riorganizzare vuol dire solo una cosa: VENDITA AI PRIVATI

 

Sono quotidiane le continue esternalizzazioni dei servizi al massimo ribasso, la riduzione dell'orario di lavoro consolidato e dello stipendio sui cambi di appalto, l'aumento dei carichi di lavoro che espone gli operatori e le operatrici a possibili incidenti, la sicurezza sul lavoro che spesso è trascurata o rimane solo sulla carta.

 

Per tutti questi motivi partecipiamo e facciamo sentire la nostra voce

 

• A DIFESA DEI SERVIZI PUBBLICI TERRITORIALI

• CONTRO LE MORTI SUL LAVORO E PER UNA VERA SICUREZZA SUI CANTIERI

• PER CONTRATTI E SALARI DIGNITOSI e CONTRO I DEMANSIONAMENTI

• PER LA DEMOCRAZIA DENTRO I LUOGHI DI LAVORO E A DIFESA DEL DIRITTO ALLA REINTEGRA E DELLE TUTELE PER I LAVORATORI

• PER VERE POLITICHE PER LOCCUPAZIONE E LA QUALITA’ DEI SERVIZI

• DIFENDIAMO L’ART.18 - LICENZIAMO RENZI!

 

APPUNTAMENTO VENERDì 24 OTTOBRE

ORE 9.30 IN P.ZZA ESQUILINO

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni