Argomento:

GROUNDCARE AVVIATE TRATTATIVE DI VENDITA DELL'AZIENDA

Roma Fiumicino -

Ciolella (USB): è necessario garantire i livelli occupazionali, non permetteremo nessuna speculazione sulla pelle dei lavoratori

 

 

 

 

USB prende atto della comunicazione al personale da parte del curatore fallimentare di Groundcare, in cui si viene a conoscenza di un' offerta per l'acquisizione dell'intera azienda. La società, di cui non è reso noto il nome, sembra provenire da una nota azienda di handling italiana, attiva su aeroporti in italia e all'estero.

 

L'USB prende altresì atto che l'esercizio provvisorio in coerenza con i tempi necessari a perfezionare le azioni tecniche e finalizzare il procedimento di vendita, dovrebbe essere esteso dal tribunale di Civitavecchia oltre il 30 ottobre - data prevista precedentemente per lo scadere dell'esercizio provvisorio.

 

"In attesa che siano formalizzati tutti i dettagli di vendita, e sia chiarità e ufficializzata l'identità della società interessata all'acquisto, riteniamo imprescindibile la garanzia dei livelli occupazionali degli 850 lavoratori di Groundcare" dichiara Susi Ciolella dell'esecutivo provinciale confederale USB

 

"Il paese ed il trasporto aereo, con la situazione critica attuale, non può permettersi ulteriore perdita di posti di lavoro, soprattutto negli aeroporti della capitale- Roma e Ciampino- che continuano a registrare un'aumento del traffico passeggeri e delle direttrici, oltre al progetto di riordino e sviluppo del sedime" continua Ciolella

"Continueremo a vigilare su questa delicata fase, contrastando fortemente qualsiasi speculazione sulla pelle dei lavoratori" conclude Ciolella

 

Fiumicino, 11 ottobre 2014

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni