Argomento:

FIUMICINO: ASSISTENTI AL TRASPORTO SCOLASTICO ANCORA SENZA STIPENDIO PROTESTANO AL COMUNE DI FIUMICINO

Fiumicino -

L ' Unione Sindacale sostiene le lavoratrici e i lavoratori della cooperativa progetto colonna che questa mattina si sono riuniti davanti alla sede del comune di Fiumicino per richiedere lo sblocco immediato del pagamento delle retribuzioni. Ad oggi, infatti, le lavoratrici hanno due mesi di ritardo sul pagamento dello stipendio.

 

"Riteniamo inaccettabile lasciare i lavoratori senza stipendio per mesi, queste persone sono famiglie con mutui da pagare e figli da assistere e non possono assumersi il rischio d'impresa, nè tanto meno essere ostaggio delle relazioni tra amministrazione comunale e le società che operano in servizi per conto del comune " dichiara Susi Ciolella dell'esecutivo provinciale confederale USB.

 

L'USB è intervenuta richiedendo l'impegno del comune di Fiumicino per risolvere nell'immediato la situazione e ha richiesto che sia convocato con urgenza un tavolo con l'amministrazione e la Cooperativa e il sindacato, affinché ci sia un impegno formale che tuteli definitivamente i dipendenti.

"Prendiamo atto positivamente dell'intervento tempestivo del Presidente del Consiglio Comunale Michela Califano, che si è adoperata con la cooperativa per lo sblocco immediato degli stipendi e per la formalizzare dell'incontro richiesto"continua la dirigente sindacale.

 

"Continueremo a monitorare in modo vigile la situazione e ad affiancare le lavoratrici e i lavoratori che in tutto questo tempo hanno dimostrato correttezza e professionalità continuando a svolgere un servizio essenziale per la collettività. L'iniziativa di oggi dimostra che la lotta paga e che quando i lavoratori sono uniti riescono ad ottenere il rispetto dei propri diritti" conclude ciolella

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni