Argomento:

Ferrovieri: ancora interdizione del diritto di assemblea nella DTP Roma.

Roma -

La situazione sindacale nella manutenzione infrastrutture DTP Roma è all’assurdo: la dirigenza societaria spadroneggia imponendo di fatto lo sfondamento contrattuale sull’utilizzo del personale, perseguendo strenuamente l’obiettivo della privatizzazione del settore con sempre maggiori volumi di attività appaltate; i rappresentanti dei sindacati firmatari arroccati a difesa delle loro botteghe e completamente scollegati dalla base; la RSU bloccata dalle stesse segreterie sindacali e da alcuni dei suoi stessi componenti, tanto sindacalmente incapaci quanto interessati esclusivamente alle loro prospettive personali; i lavoratori stessi, lasciati soli a gestire il rapporto con la società, che in alcuni casi compensano la mancanza di contrasto alla deregolamentazione contrattuale con accomodamenti individuali, dando campo libero all’arbitrarietà societaria.


Un quadro desolante di spregio del diritto sindacale che prefigura le peggiori sorti per la condizione di lavoro nelle ferrovie. Una situazione che oggi si ravvisa diffusamente in tutte le realtà lavorative del Paese e che sta rapidamente deteriorando le condizioni di vita di milioni di cittadini italiani.


Eppure tanti lavoratori della DTP Roma esprimono insofferenza verso questa dimensione di isolamento, vorrebbero essere coinvolti nella costruzione di una linea sindacale, rivendicano il diritto alla partecipazione e vogliono avere la parola attraverso lo strumento assembleare.


L’arroganza dei dirigenti di RFI nella reiterata interferenza negativa, anche sulla convocazione assembleare del 22 dicembre, è pari all’indecenza di quei sindacalisti che condividono le politiche societarie di esclusione dei lavoratori e di smantellamento del diritto del lavoro nella DTP Roma.


Unione Sindacale di Base esprime solidarietà ai componenti leali della RSU e ai lavoratori della DTP Roma, ribadisce pieno sostegno alla loro rivendicazione del diritto di assemblea e rilancia l’invito a partecipare alla riunione in cui si discuterà l’organizzazione del dissenso e si decideranno le iniziative di contrasto alle politiche antidemocratiche agite nella DTP Roma.

 

Appuntamento Lunedì 22 dicembre 2014 ore 16,30

sala sindacale Roma Termini sottopasso I binario

(fianco ingresso DTP Roma)


 


* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni