Elezioni 2018, come volevasi dimostrare! Dirigenti in pantofole dipendenti perseguitati

Roma -

Ancora una volta siamo stati facili profeti. L’orrendo sistema della precettazione di massa dei dipendenti capitolini, “comandati” a garantire il servizio di surroga dei Presidenti di Seggio, ha mostrato tutta la sua portata vessatoria nei confronti dei lavoratori e la sua inefficacia a garantire il corretto svolgimento delle operazioni elettorali, stando ben attenti a non coinvolgere i dirigenti di primo piano, le Posizioni Organizzative, i Funzionari, che per spirito di servizio dovrebbero essere i primi a presentarsi. Siamo giunti all'assurdo che durante la notte e nella mattinata di ieri personale IN SERVIZIO dell'amministrazione e sopratutto della Polizia Locale è stata distolta dal servizio ordinario per supportare lo svolgimento delle elezioni.


Tutto il contrario degli orientamenti del legislatore che sconsiglia l'incarico ai dipendenti comunali.


Un esito disastroso da imputare integralmente ai vertici dell’Amministrazione capitolina che non ha tenuto in alcun conto le proposte avanzate in tempo utile da Usb perché si giungesse finalmente ad una soluzione della problematica basata su criteri assolutamente diversi, come già sperimentato da altre Amministrazioni.


Poiché non abbiamo alcuna intenzione di mollare la presa e riteniamo che il problema “surroghe” vada risolto una volta per tutte senza aspettare di trovarci nuovamente a ridosso della prossima consultazione elettorale, abbiamo chiamato di nuovo l’Amministrazione all’assunzione delle proprie responsabilità, avendo nel frattempo consultato i nostri legali per avere un parere sulla questione.
 
p.s.: Abbiamo rilevato che anche qualche organizzazione sindacale che ancora in tempi recenti riteneva assolutamente “indiscutibile” che fossero i dipendenti capitolini a doversi sobbarcare l’impegno delle surroghe, tanto da definire "cazzate" le proposte portate da USB ha improvvisamente “sposato” (riportandole pressoché integralmente nei propri comunicati) le argomentazioni precedentemente avanzate da noi, compresi gli esempi, forniti all’Amministrazione, dei Comuni che hanno trovato soluzioni dignitose all’annosa problematica. Che dire … pure queste so’ soddisfazioni!



Usb Roma Capitale

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni