Argomento:

Co.Tra.L.: il consigliere Paolo Toppi guarda troppi film polizieschi

Roma -

Difronte allo sciopero di 4 ore, proclamato da USB Lavoro Privato lo scorso sabato 24 agosto, contro l'inerzia della società di trasporto extraurbano della Regione Lazio nei confronti delle ripetute aggressioni agli addetti al servizio, il consigliere Paolo Toppi rilascia dichiarazioni alla stampa descrivendo operazioni alla “Rambo” che hanno visto operare “congiuntamente squadre antivandalismo, antievasione e forze dell'ordine” dando “un forte segnale in ordine alla sicurezza sulle corse notturne...”

 

Strano che nessuno se ne sia accorto e che, in modo del tutto indisturbato, gli episodi di aggressione si siano puntualmente ripetuti.

 

Noi non sappiamo che tipo di film è solito guardare il consigliere ma sicuramente ha fatto tanta confusione scordando, tra l'altro, che l'unico intervento che ha tentato l'azienda è stato in una giornata di sciopero e quindi vano.

 

Una menzogna rabberciata nel tentativo di salvaguardare un minimo di dignità per una dirigenza aziendale ormai insensibile ad ogni problematica che riguarda la qualità e la sicurezza del servizio e del lavoro.

 

Altrettanto strano appare che Paolo Toppi faccia riferimento alle segnalazioni degli utenti senza menzionare, minimamente, le ripetute segnalazioni formalmente fatte dal personale di guida; questo la dice lunga sulla considerazione che questa azienda ha nei confronti degli addetti al servizio.

Crediamo che il consigliere si sia guadagnato il suo “tapiro d'oro”, tutto sommato...c'è sempre una prima volta!


* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni