Coronavirus, USB: spostata l'assemblea della Sanità, lunedì 2 marzo conferenza stampa alla Regione Lazio sulla crisi del SSN

Roma -

A causa dell'emergenza generata dal coronavirus, l'assemblea della Sanità in programma lunedì 2 marzo presso la sede della Giunta regionale è rimandata a data da stabilire: gli assessori alla Sanità e al Lavoro, che avrebbero dovuto partecipare, sono impegnati dall'emergenza in atto e ci hanno comunicato la necessità di posticipare.

Faremo sentire la nostra voce, sempre lunedì 2 marzo alle 15 e sotto il palazzo della Regione Lazio (piazza Oderico da Pordenone), spostandoci in una conferenza stampa per raccontare la crisi che segna il Servizio Sanitario Nazionale e l'urgenza di stabilizzare tutte le lavoratrici e i lavoratori che, quotidianamente e con professionalità nonostante l'incertezza contrattuale e i bassi salari, lo fanno funzionare. In questi giorni di emergenza sanitaria è sempre più chiaro che la Sanità deve essere pubblica.

Senza assunzioni e stabilizzazioni immediate l'emergenza è continua. Basta appalti nei servizi pubblici.

 

Unione Sindacale di Base – Pubblico Impiego - Sanità

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni