COMUNE DI FIUMICINO : NO ALL'IMMINENTE CONCORSO PER RIMANERE PRECARI

Fiumicino -

USB: CHIEDE AL SINDACO DI CONVOCARE UN TAVOLO PER APRIPRE UN CONFRONTO NEL MERITO

 

 

L’ Unione Sindacale di Base è venuta a conoscenza dell’imminente uscita di un concorso per incarichi e supplenze nei nidi e nella scuole dell'infanzia del Comune di Fiumicino.

"La notizia ci lascia molto perplesse e ci impone di registrare l'assoluta sordità dell'amministrazione nei confronti delle richieste di stabilità delle lavoratrici precarie, in virtù dei decenni di precariato accumulato" dichiara Daniela Pitti dell'esecutivo Provinciale Confederale USB

 

"Sottolineiamo che USB già da mesi ha avviato con l’amministrazione degli incontri e presentato una piattaforma di proposte per la tutela del precariato storico, tra cui quella di attivare dei percorsi selettivi a loro riservati, per l'inserimento in una graduatoria permanente, da cui poi attingere per gli incarichi annuali e per le future assunzioni . Su tale proposta l’USB ha anche lanciato una petizione che sta raccogliendo molti consensi"

 

"Riteniamo che il precariato storico non debba subire l’ennesimo danno e l’ennesima beffa nel dover sostenere un altro concorso per provare di essere idonee a rimanere precarie a svolgere il ruolo che già svolgono. Pertanto chiediamo che la scadenza delle graduatorie attualmente in essere venga prorogata in attesa di trovare una clausola di salvaguardia di detto personale" continua la sindacalista

 

"Abbiamo quindi chiesto ufficialmente al Sindaco Montino, che si è sempre speso sul tema del precariato, di convocare un tavolo al fine di approfondire la problematica ed aprire un confronto nel merito" conclude Pitti

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni