Argomento:

Ciampino. A.S.P. E AMBI.EN.TE., UN FUTURO A RISCHIO!

Ciampino -

La scelta delle passate amministrazioni locali di dividere Ambi.en.te. S.p.A., che si occupa del servizio di igiene ambientale, da Azienda Servizi Pubblici, A.S.P. S.p.A, trasformando quest’ultima in una “bad company” su cui far ricadere i costi, i debiti e gli sprechi, sta sprofondando ASP nella crisi più nera, trascinandosi dietro centinaia di lavoratori e le loro famiglie, con il rischio di  licenziamenti, con tagli a tredicesime e quattordicesime e contratti di solidarietà, bruciando milioni di euro dei cittadini ciampinesi, privatizzando i nidi comunali per ripianare i conti prosciugati.


Il Comune di Ciampino non è nuovo a progetti di dismissione dei servizi pubblici e soltanto la determinazione dei lavoratori e dei cittadini ha impedito che la società Ambi.en.te venisse venduta già due anni fa.


Privatizzazioni necessarie a ripianare solo i conti, senza alcuna prospettiva:  si continuano a chiedere sacrifici ai lavoratori A.S.P. senza un piano industriale di reale risanamento e il progetto di vendita di Ambi.en.te. non è mai stato revocato, rischiando lo smantellamento delle aziende con la prossima spending review.


Una politica miope e senza obiettivi di crescita, che tagliando e privatizzando i servizi pubblici attacca ulteriormente il reddito dei ciampinesi e non offre nessuna possibilità di sviluppo e occupazione.


USB insieme ai lavoratori vuole proporre il rilancio della aziende pubbliche, per garantire più servizi e di qualità, per produrre occupazione, anche attraverso l’utilizzo dei fondi strutturali europei, risorse economiche di proprietà di tutti che Ciampino sono state destinate alla speculazione privata o lasciate inutilizzate per incompetenza.

Per rimettere al centro della politica degli amministratori locali:
·    il risanamento e il rilancio delle aziende partecipate dal Comune di Ciampino;
·    la difesa e lo sviluppo dei servizi pubblici, a partire dai nidi comunali;
·    la creazione di buona occupazione, soprattutto per i giovani.

 

INCONTRO DIBATTITO
“Ciampino privata non è un bene comune!”
VENERDI 28 FEBBRAIO 2014
Ore 17,30 – Sala Consiliare, Via 4 Novembre



Sono invitati i lavoratori, i cittadini , le realtà associative, i candidati sindaco.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni