ASSEMBLEA PUBBLICA SU FONDI EUROPEI 2014-2020

Roma -

I Fondi europei 2014-2020

sono una formidabile occasione per avviare politiche specifiche sull'occupazione, stabilizzare i lavoratori precari per creare lavoro stabile, superare il precariato e sviluppare i servizi pubblici di interesse collettivo.

 

 I fondi europei in arrivo alla Regione Lazio sono le uniche risorse economiche sulle quali sarà possibile basare una politica di rilancio dell'occupazione

 In questi anni l'Italia e la Regione Lazio si sono distinte per l'incapacità di spendere i fondi ricevuti dall'Europa. Il Ministro Trigilia si è recentemente ritenuto soddisfatto per aver raggiunto una capacità di spesa di circa il 52% del totale complessivamente assegnato al nostro paese!

 Con questi fondi è possibile incentivare l'intervento e quindi l'occupazione su tutti i campi di interesse collettivo. Per esempio: la ricerca pubblica, l'istruzione e l'educazione all'infanzia, la mobilità, la giustizia, la salute, la cultura, l'ambiente, il dissesto idrogeologico, i servizi sociali e di cura, ecc.

 La gestione di questi fondi è stata sempre contrassegnata da poca trasparenza, forte clientelismo e chiusura verso forme di partecipazione da parte dei cittadini e dei movimenti sociali.

 

L'Unione Sindacale di Base propone un cambio di rotta:

gestione partecipata

dei fondi europei

 

Mercoledì 29 gennaio ore 9.30 Regione Lazio

via Rosa Raimondi Garibaldi

 

ASSEMBLEA PUBBLICA

per un piano generale per il lavoro e il reddito

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni