Argomento:

ACEA: SEMPRE PIU' IN BASSO!

USB CONTRO LE PRIVATIZZAZIONI

Roma -

Non vogliamo strumentalizzare quanto accaduto ieri circa la denuncia per truffa nei confronti di 2 funzionari ACEA, il responsabile della sicurezza interna dell'acqua e della luce e il responsabile della sezione informatica, di certo non possiamo restare in silenzio di fronte a questa ennesima prova delle pessime condizioni in cui versa Acea a causa della mala gestione dell’amministrazione capitolina.

 

Trovano fondamento le nostre denunce dei mesi scorsi sull’adozione di una politica di sprechi che nulla ha a che vedere con i piani di sviluppo reclamizzati dalla Giunta a favore di Acea e delle municipalizzate romane.

 

La forza lavoro di Acea è stata oggetto in questi anni di un impoverimento continuo: mobilità, contratti a termine non stabilizzati, trasferimenti infragruppo, cessioni di rami d’azienda, tentativi di privatizzazione selvaggia che con la scusa della crisi e dei tagli dei costi, hanno di fatto sguarnito l’azienda di personale competente in settori strategici per la gestione di sevizi fondamentali per questa città.

 

Questa storia, se confermata, dimostrerebbe che le privatizzazioni hanno poco a che fare con l’interesse dei cittadini. Continueremo quindi a batterci per quella occupazione trasparente e necessaria che riporti l’azienda ad essere efficiente ai cittadini e che salvaguardi i diritti dei lavoratori.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni