Argomento:

25 APRILE: DIRITTO ALLA RESISTENZA

Roma -

 Lezione di diritti al Centro Commerciale Cinecittà 2

Obbligati a lavorare le domeniche, ed ora anche il 25 Aprile (e il 1° Maggio?)

I bassi salari e l'arroganza delle aziende ci stanno schiacciando per costringerci a chiedere per favore quello che ci spetta di diritto.

 

Il prossimo 25 Aprile i Centri commerciali resteranno aperti e alcuni probabilmente saranno in funzione anche il 1° Maggio. Le festività vengono soppresse per migliaia di lavoratori, che già non hanno diritto alle domeniche festive ed ora sono obbligati a rinunciare anche ai giorni segnati in rosso sul calendario.

 

Tutti i paesi hanno un giorno di festa dedicato ai valori fondamentali intorno ai quali si riconosce la comunità nazionale. E il giorno della Liberazione  significa per il nostro paese  democrazia e dignità, diritto alla resistenza in difesa della giustizia e della libertà. Ma per molti lavoratori festeggiare questi valori non è più possibile: le aziende e i sindacati concertativi si sono accordati per abolire questo giorno di festa.

 

Anche il 1° Maggio è da anni in pericolo. Perso il carattere di giornata di lotta per i diritti dei lavoratori, al quale si è ormai sostituito il concertone di piazza San Giovanni, si mira ad abolirlo anche come festività.

 

L'Unione Sindacale di Base, federazione di Roma, invita a contrastare questo ulteriore saccheggio dei diritti e della dignità di chi lavora e convoca una

 Manifestazione di protesta

al Centro Commerciale Cinecittà 2 di via Palmiro Togliatti

25 Aprile 2013 ore 10.00

nel corso della manifestazione si terrà una lezione di diritto del lavoro dal titolo:

"I lavoratori hanno ancora dei diritti?" A cura di avvocati, giuristi e delegati di base

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni