Elezioni RSU-RLS presso l’azienda Guerrucci: USB oltre le aspettative, ma soprattutto segnale di maturità

Civitavecchia -

Si è conclusa ieri, venerdì 24 novembre, la seconda tornata elettorale per l’elezione dei delegati RSU e RLS presso l’azienda Guerrucci.
Assolutamente buono il numero dei votanti, nelle due elezioni pari rispettivamente all’83% e al 76% dei 129 lavoratori aventi diritto al voto. Dati non scontati, considerando non solo la novità delle elezioni RSU – le prime in azienda - ma anche che si è votato sempre in un solo giorno.
Per i risultati, oltre le aspettative USB che ottiene dapprima il 42% dei voti validi nelle elezioni RSU eleggendo , e poi, nelle successive elezioni RLS, raccoglie con il proprio delegato addirittura il 56% dei consensi. Eleggiamo un delegato Rsu e un Rls, due delegati RSU vanno alla Fiom-Cgil, che elegge anche il secondo RLS.
Le elezioni restituiscono un quadro indubbiamente confortante. Al di là dei risultati di lista va infatti valutata positivamente soprattutto la partecipazione al voto, indice di apprezzamento del lavoro sindacale svolto e di una chiara volontà dei lavoratori di fornire alle proprie rappresentanze tutto il consenso necessario: elementi che appaiono quanto mai significativi alla luce del difficile confronto in corso con l’azienda e del costante impegno unitario per assicurare la tutela del salario e dell’occupazione. Di grande rilievo anche il voto per l’elezione dei delegati RLS, figure di cui viene sempre più compresa l’importanza in ragione dei rischi per la sicurezza presenti nelle attività lavorative tipiche dell’azienda.
Segnali che giudichiamo di grande maturità e consapevolezza, quindi, ben ravvisabili del resto anche nel clima sereno che ha caratterizzato tutta la fase elettorale.
Nel ringraziare tutti i lavoratori, con particolare riguardo a coloro – commissione elettorale, scrutatori – che hanno fattivamente collaborato per lo svolgimento delle elezioni, USB augura buon lavoro ai nuovi delegati eletti.

Luca Paolocci