TRASPORTI ROMA: ADESIONE FINO AL 70% ALLO SCIOPERO IN ROMA TPL

Bravi (USB), non ci fermeremo fino alla risoluzione di tutti i problemi

Roma -

COMUNICATO STAMPA

 

Alta adesione, con punte del 70% in alcuni depositi, allo sciopero proclamato oggi dall’Unione Sindacale di Base nel Consorzio Roma Tpl Scarl, che gestisce numerose linee del trasporto privatizzato nella capitale.

 

“Un ottimo risultato per uno sciopero di quattro ore, solitamente meno partecipato, che dimostra l’insoddisfazione generale dei lavoratori per l’inerzia mostrata da istituzione ed aziende, che non  risolvono le annose problematiche del Consorzio”, è il commento di Fabiola Bravi, dell’USB di Roma.

 

“Noi non ci fermeremo fino alla risoluzione dei problemi – annuncia la sindacalista – prossimo appuntamento il 4 ottobre in Campidoglio, all’assemblea lanciata dalla Carovana delle Periferie, a cui l’USB ha aderito, per un bilancio sociale dei 100 giorni di Giunta Raggi”, conclude Bravi.